FATTORIA POMONA

“Fattoria Pomona è la mia terra, la mia cantina, il mio luogo di azione (e sperimentazione). La scelta di prendermi cura della terra a Pomona resta una delle decisioni più folli e meravigliose che abbia mai preso.” (Monica Raspi, vignaiola veterinaria)

Fattoria Pomona si trova in una piccola località del comune di Castellina in Chianti, nel cuore più tradizionale e territoriale del Chianti Classico ed è condotta da Monica, veterinaria di professione, con il marito Enrico e i figli Costanza e Cosimo.
Pomona è la dea romana dei frutti
(Patrona pomorum, “signora dei frutti”), non solo di quelli che crescono sugli alberi, ma anche dell’olivo e della vite.
La storia di Pomona ha inizio nel 1890, quando Giovanni Bandino Bandini, bisnonno di Monica, compra la fornace Riccieri e la trasforma in azienda agricola.
Nel 1982 Enzo e Inge, i genitori di Monica, iniziano un lungo lavoro di recupero di due vecchi vigneti vigneti.
Pomona è Monica e Monica è Pomona, da quando, nel 2007, ha deciso di chiudere il suo ambulatorio veterinario per prendere in mano il manuale di Enologia e montare sul trattore. Inizia così il sogno di Monica, la “vignaiola veterinaria” tutta d’un pezzo, che così sintetizza il suo lavoro: “abbiamo la fortuna di abitare un territorio unico e meraviglioso che abbiamo il dovere morale di rispettare”.

Agricoltura Biologica

L’azienda è in regime di coltivazione biologica ed è certificata da QC (OdC IT-BIO-014). I vigneti sono trattati, solo se necessario, con gli unici prodotti ammessi in agricoltura biologica quali zolfo e rame. L’erba viene lasciata crescere tra i filari, viene praticato il sovescio e seminato trifoglio e orzo.

I vigneti di 6 ettari sono situati di fronte alla cantina, ad un’altitudine di 350 m s.l.m. con esposizione a est, mentre tutt’intorno sono circondati da boschi, piante e ruscelli, che mitigano le temperature.
I terreni sono calcarei, argillosi e marnosi con presenza di alberese. I vitigni sono costituiti prevalentemente da Sangiovese, con una piccola quota Cabernet Sauvignon, un tempo usato per ammorbidire il Sangiovese e oggi vinificato in purezza, e un po’ di Trebbiano Toscano. Le viti più vecchie, che raggiungono i 30 anni di età, sono allevate a cordone speronato, mentre le più giovani sono a guyot.
Gli interventi antiparassitari sono limitati
e vengono utilizzate concimazioni a basso impatto ambientale in modo da stimolare le piante all’autodifesa e raccogliere uve totalmente naturali.

Dopo la vendemmia, le uve vengono lasciate fermentare sulle bucce in vasche di acciaio con l’utilizzo di soli lieviti indigeni, naturalmente presenti. la fermentazione mololattica avviene in acciaio e l’affinamento, in base al vino prodotto, in acciaio, botti di rovere di Slavonia e vasche in cemento vetrificato.
Per Monica, produrre vino viene riassunto da una sua frase: “faccio vini che piacciono a me e sono sempre meno disposta a scendere a compromessi enologici che nascondano le spigolosità di una vendemmia non perfetta.”
Una particolarità della cantina, è una vecchia dedica di mamma Inge a babbo Enzo, incisa su una vasca di cemento a cui Monica tiene e deve molto: “nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai in una botte oscura e teco affogar mi è dolce in questo mar di vino.”

I Vigneti

(clicca sulla foto per i dettagli)

pomona-vigneto-sangiovese-600x400 Fattoria Pomona
pomona-vigneto-cabernet-sauvignon-600x400 Fattoria Pomona
pomona-vigneto-colorino-600x400 Fattoria Pomona
pomona-vigneto-trebbiano-600x400 Fattoria Pomona

I Vini

Chianti Classico
DOCG Bio

2018 Rosso
Sangiovese 98%
Colorino 2%

SCOPRI

Piero Rosso
IGT Toscana Bio

2020 Rosso
Sangiovese 100%
.

SCOPRI

Chianti Classico Riserva
DOCG Bio

2017 Rosso
Sangiovese 98%
Colorino 2%

SCOPRI

Cabernet Sauvignon
IGT Toscana Bio

2019 Rosso
Cabernet Sauvignon 100%
.

SCOPRI

Pomonica
IGT Toscana Bio

2019 Bianco
Trebbiano Toscano 100%
.

SCOPRI

I Vantaggi dell’Adozione

Certificato Adozione

Monitoraggio Attività

Vini a Domicilio

Agricoltura 4.0

Visita al Vigneto

Degustazione in Azienda

Degustazione Online

Personalizzazione Etichette